Federico II di Prussia

Re di Prussia dal 1740 alla sua morte, fu uno dei personaggi più importanti e rappresentativi del suo tempo. La complessa azione di governo del suo Stato si svolse sul piano politico e militare, su quello dell'economia e dell'amministrazione statale ed anche nel campo dello sviluppo delle scienze e delle arti. Fu egli stesso un musicista e un intellettuale di stampo illuminista, seppur discusso per alcuni dei suoi atti politici e ricevette il soprannome di re filosofo. Con una politica espansionistica e con una serie di guerre aggressive il sovrano seppe far crescere nel corso di pochi decenni il piccolo regno prussiano da potenza di dimensioni regionali ad una delle principali potenze europee.