Antonio Stefano Balletti

Nacque a Parigi nel 1724 ed oltre a una raffinata cultura classica, ricevette dalla madre e dagli zii un'educazione artistica di prim'ordine. A soli diciotto anni debuttò infatti come primo amoroso con un repertorio di commedie italiane e francesi, mostrando di conoscere perfettamente le sfumature più riposte delle due lingue. Spirito irrequieto e avventuroso, il 26 aprile 1746 partì per l'Italia, dove fu maestro di ballo e coreografo a Milano, ma l'avvenimento più importante del suo soggiorno italiano va ricercato nell'amicizia con Giacomo Casanova, conosciuto a Milano, che lo seguirà, poi, a Parigi.